Cosa fa la Provincia
_____________________________________________________

Le Province non sono state cancellate e conservano una serie di funzioni fondamentali di area vasta, che il co. 85 dell'art. 1 della Legge n.56 del 7 aprile 2014 "Disposizioni sulle città metropolitane, sulle province, sulle unioni e fusioni di comuni" così sintetizza:

a) pianificazione territoriale provinciale di coordinamento, nonché tutela e valorizzazione dell'ambiente, per gli aspetti di competenza;

b) pianificazione dei servizi di trasporto in ambito provinciale, autorizzazione e controllo in materia di trasporto privato, in coerenza con la programmazione regionale, nonché costruzione e gestione delle strade provinciali e regolazione della circolazione stradale ad esse inerente;

c) programmazione provinciale della rete scolastica, nel rispetto della programmazione regionale;

d) raccolta ed elaborazione di dati, assistenza tecnico-amministrativa agli enti locali;

e) gestione dell'edilizia scolastica;

f) controllo dei fenomeni discriminatori in ambito occupazionale e promozione delle pari opportunità sul territorio provinciale.

La Provincia può, d'intesa con i Comuni, esercitare le funzioni di predisposizione dei documenti di gara, di stazione appaltante, di monitoraggio dei contratti di servizio e di organizzazione di concorsi e procedure selettive.

La ratio dell'elenco contenuto nell'art. 1, co. 85, della legge Delrio richiama l'art. 21, co. 4, della legge 5 maggio 2009, n. 4271, che considerava quali funzioni fondamentali provinciali di cui assicurare il finanziamento, oltre alle funzioni generali di amministrazione, di gestione e di controllo, le funzioni di istruzione pubblica, ivi compresa l'edilizia scolastica, le funzioni nel campo dei trasporti, le funzioni riguardanti la gestione del territorio, le funzioni nel campo della tutela ambientale.